martedì 6 dicembre 2011

Hai le scatole e dentro alle scatole che cosa c'è...

Capita che io letteralmente vada pazza per le scatole, i pacchetti, le bottiglie, i barattoli, gli involucri in generale e tutto ciò che contiene, racchiude, protegge. E che questo mia passione la traduca in una casa piena di cesti, recipienti, vasi, cofanetti e via dicendo. Che volete farci, è una mania insanabile... Capita che  una cara amica mi faccia avere un paniere di formaggi siciliani  e che quella confezione di ottima pasta toscana faccia capolino dalla dispensa, aspettando il sugo giusto con cui maritarsi.  Così, anche in cucina, posso dare libero sfogo alla mia mania di nascondere e impacchettare. Come? Con un cartoccio, of course! Dopotutto, cos’è un cartoccio se non una bellissima sorpresa, che custodisce oltre ai sapori, anche la cura, la fantasia e l’impegno che ci abbiamo messo?


Cartoccio di Sicilia



Cosa serve per due cartocci

160 gr di mezze maniche (in questo caso ho usato pasta della Val d'Orcia)
1 Melanzana
olio d’oliva evo (Toscano d.o.p.)
Pinoli tostati
Uva sultanina ammollata 
Due alici sotto sale
4-5 pomodorini secchi
Pane gratuggiato da tostare con origano
Ricotta salata di Ragusa
Semi di finocchi pestati al mortaio

Ammollare l'uva sultanina per almeno un'ora in acqua tiepida. In una padella rosolare la melanzana tagliata a cubetti con un po' di olio d'oliva evo e uno spicchio d'aglio in camicia ma schiacciato (che poi si può togliere).
A parte tritare le alici e farle sciogliere in un altro poco d'olio, a fuoco abbastanza lento. Lessare la pasta in acqua salata tenendola molto al dente, scolare e versarla nella padella con il soffritto di alici e far insaporire mescolando. Aggiungere le melanzane e i pomodorini secchi tritati fini e spegnere. Tostare brevemente i pinoli insieme a due cucchiai di pane grattugiato.Trasferire le due porzioni di pasta condita nei rispettivi cartocci di carta forno, aggiungendovi i pinoli e il pane tostato, l'uva sultanina, i semi di finocchi leggermente  pestati e una grattugiata spessa di ricotta salata. Aggiungere un filo d'olio e chiudere i cartocci. Passare in forno per almeno un quarto d'ora e poi aprire i cartocci e passare gli ultimi minuti al grill. 

15 commenti:

Roberta ha detto...

Che meraviglia! Mi sto appassionando anche io ai cartocci. Non pensavo potessero essere così versatili.

due bionde in cucina ha detto...

mi fanno impazzire tutti questi ingredienti, secondo me ho origini siciliane.
Mi piace molto la presentazione nel cartoccio.
Pensa che ho appena comperato degli amaretti solo per avere la scatola di latta.
bacioni sabina

Loredana ha detto...

E mi sa che è proprio una mania, ma se questi sono i risultati ...ben vengano altri pacchetti, impacchettamenti e cartocci!!!
ciao loredana

Elvira Coot ha detto...

Credo questa sia una mania comune: scatole, scatoline, scatolette. Non che l'ordine sia una nostr amalattia (e di nuovo! ahaha) ma avere tutti questi oggetti ci piace.
il tuo cartoccio é meraviglioso, e se mi dovessi mai invitare a cena.. LO VOGLIO :)

I SOGNI DI CLAUDETTE ha detto...

buono!!! bella l'idea cartoccio!!
grazie. Buonanotte Claudia

Marta ha detto...

Mamma che goduria!
Complimenti una ricetta davvero invitante!
A presto
Marta

la sissa ha detto...

Ciao Margot, ...io subisco il fascino della scatoline di latta 'porta tè'. Adoro curiosare le etichette sui barattolini e scegliere la miscela che più mi aggrada anche a seconda dell'orario, odorarla e porzionarla nel suo sacchettino durante il rito mattutino e serale del tè e della tisana... Mi fa ritornare bambina.
Mi dai un sacco di buone idee per questi giorni di ponte..
Un abbraccio,
Sissa

littleelo ha detto...

bellissima questa pasta e mi pare di sentire anche il profumino quando si apre il cartoccio. Il problema è quando hai due figli in età 2-5 anni che pensano che la pasta in bianco sia la ricetta migliore della mamma...

Le Temps des Cerises ha detto...

Questa pasta siculo/toscana mi somiglia un po' ;-) i sapori della terra della mia famiglia uniti a quella in cui sono nata e cresciuta...devo troppo farli!
Camy

Arianna ha detto...

Che buona questa pasta!!! E complimenti x il tuo bel blog!!!

Lenia ha detto...

Che bella idea!bravissima,carina!Un bacio!

L'angolo cottura di Babi ha detto...

Buonissima, anch'io adoro i cartocci, mi piacciono le sorprese e la tua é gustosissima! Babi

Batù ha detto...

che sogno questa ricetta! poi adoro la cucina siciliana, gnam!

Un misurino d'olio ha detto...

Questa Pasta fa venire l'acquolina in bocca...pinoli, alici, uvetta!
una bontà!
ciao
Ale

Giovanna ha detto...

che ricetta carina sembra sia come una sorpresa complimenti