venerdì 2 dicembre 2011

Zuppa di speranze

Dopo giorni e giorni di nebbia oggi finalmente un po' di limpidezza. E' stata una settimana di tappe importanti e faticose. E anche nella mia mente spero si scioglieranno alcune nebulose, anche se parlare del futuro è sempre un'incognita e fa un po' paura a tutti. Ma cercare quel filo di Arianna che ti conduca fuori dal labirinto è una cosa a cui non voglio rinunciare. Non sto parlando di sogni ma di speranza. Una parola abusata, a volte anche derisa e certamente fraintesa. Perché  illusione non è speranza, almeno non per me. Ne ho ben chiaro il confine, da molto tempo. Da quando ho deciso di non nutrirmi più della prima e alimentare la seconda.  Perché  voglio concedermi anche solo la possibilità di credere di poter cambiare le cose. E, in periodi come questo, scusate se è poco.
 
Per questo week end ho esercizi intensi da fare: dormire, cucinare e ritrovare le energie per la prossima settimana, ma non potevo lasciarvi senza una ricetta e un saluto per il week end. Se anche voi siete in mezzo "alla nebbia" spero riuscirete ad accendere un fuoco che permetta agli altri di trovarvi. Enjoy.

Zuppa di cipolle

Una zuppa calda e delicata, pur essendo di cipolle, ideale per disintossicarsi da una settimana fatta di ritmi stressanti, grane varie e schifezze ingurgitate per necessità. Questa versione non prevede l'aggiunta di burro o panna o altri ingredienti di origine animale, per cui rimane molto digeribile e leggera, ma al tempo stesso confortante. Io la preparo quando voglio rimettermi in sesto.




Cosa serve per due:
4 cipolle bianche
1 patata
Brodo di verdura  fatto con carote e sedano
Sale
Olio di semi di sesamo
Semi di sesamo tostati

Tagliare la patata a dadini molto piccoli e farla rosolare in un filo d'olio (ma va bene anche l'olio d'oliva), aggiungere le cipolle tagliate non troppo sottili, far appassire dolcemente e aggiungere gradatamente il brodo. Sobbollire lentamente fino a che il brodo non sarà ristretto e le verdure non saranno parzialmente sciolte, aggiungre i semi di sesamo e aggiustare di sale. Servire calda con crostini abbrustoliti.


16 commenti:

Chiara ha detto...

ti pensavo poco fa :)
ed eccoti con i tuoi bellissimi post!!! grazieeee!!!!
un abbraccio!
buon fine settimana piena di raggi di sole e cieli limpidi :)

Loredana ha detto...

Che questo fine settimana ti dia la ricarica e , intanto, grazie per questa zuppa di cipolle, che io mangerei in qualunque versione, se è light ancora meglio!
ciao loredana

due bionde in cucina ha detto...

carissima, alla fine dell'anno si fa un po' il resoconto di tutto.....del passato......del futuro.......vorrei cambiare così tante cose che ultimamente mi sto sfogando con il blog.....e non è finita qua.
La tua zuppa di speranze è favolosa e me ne mangerei un secchio.
Buon week-end
sabina

Giovanna ha detto...

davvero una ricetta niente male mi sono aggiunta se ti va passa a trovarmi

v@le ha detto...

Spero che i tuoi piani di relax e cucina per il weekend stiamo procedendo al meglio.. con questa zuppa posso confermare che i risultati sono buoni! un bacione
vale

la sissa ha detto...

Cara, carissima. Tempo 'uggio' anche nel veneziano! La situazione ideale per godersi il calore domestico, con più gusto ed intensità!!! Ma sempre con il sole inside! Sai, la zuppa di cipolle non l'ho mai assaggiata. Ho una tal curiosità di sapere che sapore ha e se mi piace.... Ho trovato diverse ricette ma tutte più complicate e con il latte, e quindi non mi so o ancora cimentata. Questa tua versione fa proprio per me, pratica e rapida!
Buon week end,
Sissa

Elvira Coot ha detto...

Carissima,
spero che la nebbia si stia pian pianino diradando e che il filo d'Arianna ti riporti all'uscita del labirinto.
Se ti servisse una matassa non esitare a chiederla, faccio buoni prezzi! ;) ;) ;)
Un forte abbraccio

Lauradv ha detto...

Una buona zuppa di cipolle è perfetta in queste giornate di fine autunno :)

niky_la_bi ha detto...

è proprio un periodo tosto...

I SOGNI DI CLAUDETTE ha detto...

Spero che tu ti sia caricata per poter affrontare una nuova settimana...
Buona la zuppa speranza...
Ciao Claudia

laroby ha detto...

il tuo giovane blog è davvero delizioso, elegante e profondo! verrò spesso a trovarti...alda merini mi piace e ho letto la poesia che hai inserito ,in una giornata piena di preoccupazioni per il futuro, delusa da troppe situazioni e ho apprezzato tanto anche la tua zuppa speranzosa:-) amo la cipolla e quindi la proverò senz'altro! a presto

Marta ha detto...

Adoro la zuppa di cipolle!
e questa è davvero molto invitante!!
a presto
Marta

Lenia ha detto...

Che buona questa zuppa,ideale per i giorni freddi!Un bacione,carina!

Ombretta ha detto...

il tuo post mi ha colpito...la differenza tra illusione e speranza... io forse ancora non riesco a capirla ... La tua zuppa intanto mi riscalda il cuore! baci

Scamorza Bianca ha detto...

evviva la zuppa di cipolla! E' da un pò che nn la preparo e mi hai fatto proprio venir voglia! Buona serata

MONIA ha detto...

adoro le cipolle e visto che mi abbuffo sempre di tutto e di piu' e nn x necessita ma x la mia ingordigia a tavola ahahah so' sincera io! presto mi faro'questa portata x e x mio marito i figli nn credo gusteranno!! grazie x l'idea sempre brava!!! buon inizio settimana ^_^