lunedì 26 settembre 2011

Dopo la festa.

Cogliere le prime avvisaglie di fine stagione proprio qui, in quella che è la mia casa da poco, mi emoziona. In campagna è tutto più evidente, sembra essere finita una gran festa. Al mattino il velo di foschia è ancora un abito trasparente che piano piano scivola di dosso al giorno e i colori riprendono ad essere brillanti. E  se guardiamo bene, c'è ancora qualche tesoro nascosto da afferrare. Ci racconta che niente è finito ma solo trasformato. I bei girasoli squillanti che avevo fotografato qui, ora sono pronti a donarsi. Generosi come sempre, in attesa della prossima estate.






 Insalata di tonno, finocchio e fagioli rossi con pane aromatizzato alle erbe.

Ancora verdure, questa volta in insalata con un ottimo tonno sott'olio ben scolato (in alternativa si può usare quello al naturale). E per renderla croccante, benefici semi di girasole tostati e pane abbrustolito.



Cosa serve per due:
Tonno sott'olio, 250 gr. circa
1 finocchio da insalata
1/2 cipolla rossa tagliata a velo
Fagioli rossi lessati
2 fette di pane casereccio tagliato a cubetti
Origano e peperoncino in polvere
Olio d'oliva evo d.o.p. (io ho usato il toscano)
1 cucchiaio di aceto aromatizzato
Una manciata di semi di girasole tostati
1 spicchio d'aglio tritato

Abbrustolire in una padella spennellata di olio d'oliva il pane con l'origano, il peperoncino e l'aglio e mettere da parte. Sgocciolare bene il tonno e sminuzzarlo non troppo, unire al finocchio tagliato sottile, i fagioli lessi scolati, la cipolla tagliata a velo. Mescolare l'aceto e l'olio con un po' di sale e unire alle verdure. Unire i semi di girasole e  appena prima di servire, il pane abbrustolito. Mescolare bene per insaporire.





14 commenti:

Nel cuore dei sapori ha detto...

anche io sto facendo seccare i miei in attesa di prelevare i semi :)che bello lo scatto con la coccinella sopra :D

Nel cuore dei sapori ha detto...

ps:complimenti per l'originale insalata ;)

due bionde in cucina ha detto...

ciao, innanzi tutto mi piace tantissimo come scrivi, rendi tutto poetico. Mi piacciono i tuoi pensieri.
E che dire dell'insalata.....è semplicemente stupenda, nei prossimi giorni la faccio.
Buona notte!

Elisa ha detto...

Splendida insalata con quel tocco originale dei semi di girasole!

niky_la_bi ha detto...

uhhhh buona questa! la voglio assolutamente provare. l'abbinamento tonno+cipolla poi è uno dei miei must e così ci posso dare un tocco originale.
proverò a sottoporla a Vivio ;))

Marta ha detto...

Molto invitante! Fa venire fame! :-)
...questo di passaggio, secondo me è un periodo davvero magico, con i colori che virano all'oro e la luce che prende quel non so chè di romantico e tu l'hai colto pienamente!
a presto
ma.

LA PASTICCIONA ha detto...

molto gustosa ed anche particolare questa insalata , complimenti per l'idea

Ombretta ha detto...

Che poesia e penso che paesaggio devi avere nella tua casa. Deliziosa la tua insalata:-)

Batù ha detto...

Ma che meraviglia questa insalata! Davvero. Senti ma i fagioli rossi da lessare di cui parli.. quale qualità sono? quelli messicani? O borlotti?

LAURA ha detto...

Ciao molto bello e romantico il tuo blog!!! Ottime le ricette, ma anche molto coinvolgenti i tuoi post, ti seguo.
Se ti fa piacere passa a trovarmi.
A presto

Sarah - SUGAR LAB. ha detto...

Ciao Margot!! Grazie per essere passata, il tuo blog è bellissimo.. originale, e fai delle foto stupende...
Buona giornata!!

Roxy ha detto...

Complimenti anche a te per il bellissimo blog....ricco di ricette interessanti e belle fotografie!!!
Mi fa impazzire la conserv di verdure del post sotto....dev'essere una vera bomba!!!

Margot ha detto...

Grazie a tutti dei fantastici commenti, sulle foto e su quello che scrivo. Mi piace sempre accompagnare le ricette con qualche riflessione intima. Un modo per regalare qualcosa di me a chi passa a trovarmi.

Margot ha detto...

@Batù: i fagioli rossi che ho usato io sono biologici, di provenienza siciliana, in particolare marca ecor. Sono da ammollare e lessare, ma se ne trovano in commercio anche in barattolo, già lessati, i cosiddetti fagioli rossi dark, di provenienza argentina o messicana. Li ho provati e sono comunque belli sodi.