venerdì 23 settembre 2011

L'orto in barattolo

A casa mia, da sempre che io ricordi, nel cuore dell’estate mia madre cucinava questa salsa, raccogliendo tutto il sapore dell’orto: cipolle, pomodori, peperoni e melanzane. Così io le ho dato il nome di Salsa del "cuore dell’orto" preparandola a mia volta, immancabilmente ogni anno. I profumi sono incredibili e la cosa bella è che è buonissima appena fatta, ma la si può anche conservare, per poterne godere quando l’estate sarà lontana. Ottima con le carni bianche, come il pollo o il coniglio, ma è buona anche con i formaggi o con semplici crostoni di pane. Un pezzetto di orto estivo, quando se ne avrà nostalgia...


Salsa del "cuore dell'orto"



Cosa serve:
Peperoni: 1 rosso e 1 verde
1 Cipolla rossa, (qui ho usato la tropea)
4 Pomodori da sugo (qui ho usato i fiaschetti)
1 melanzana piccola
1 peperoncino rotondo fresco
1 spicchio d'aglio fresco
Olio extravergine d'oliva d.o.p. (qui ho usato un siciliano)
Sale
1 cucchiaino raso di zucchero di canna
2 cucchiai di aceto

Pulire tutte le verdure e tagliarle non troppo finemente. Mettere a stufare in una padella piuttosto ampia con 3 cucchiai di olio d'oliva e lo spicchio d'aglio in camicia le verdure. facendo attenzione a mantenere la fiamma dolce, in modo che cuociano lentamente e rilascino i loro succhi. Durante la cottura aggiungere i pezzetti di peperoncino fresco un po' alla volta,  per gradare la piccantezza desiderata. Aggiungere lo zucchero, l'aceto che si deve sentire appena, e lasciare andare fino a che la verdura non si sarà in parte sciolta, soprattutto la melanzana, che quindi andrà tagliata non troppo grossa. Aggiustare di sale. A fuoco spento aggiungere altro olio se necessario. Se si vuole conservare, ad esempio, va ricoperta d'olio. Se si vuole conservare molto a lungo, va effettuata la pastorizzazione procedendo come indicato qui.
Vorrei far partecipare questa ricetta al contest "MiOrto" di l'ortodimichelle, perché quando io penso al mio orto, sento il profumo di questa salsa. 

10 commenti:

Batù ha detto...

questa salsa è fantastica, non la conoscevo minimamente, assomiglia, ma ripeto assomiglia al bagnèt rus (bagnetto rosso) che in piemonte serviamo con il bollito misto. Credo che la tua ricetta la salverò e la proverò senz'altro. Mi ispira moltissimo. :-) buon week end

Lauradv ha detto...

Che salsa divina! Profuma di casa e di cose buone :D

due bionde in cucina ha detto...

ciao Margot, ho visto solo ora che mi hai fatto visita. Complimenti, mi piace tantissimo il tuo blog e sopratutto i tuoi pensieri. A dir la verità le ricette non le ho ancora guardate perchè ho voluto scriverti subito. E' vero, abbiamo tante cose in comune.
A presto, buon weekend

SONIA ha detto...

^_^ sono pienamente d'accordo con Lauradv e solo a guardare le foto mi pare di sentirne il profumo!
Buonissimo we, baci
Sonia

Elisa ha detto...

Un barattolo che racchiude un tesoro! Dev'essere davvero meravigliosa questa salsa, si può gustare l'estate tutto l'anno!!!

LA PASTICCIONA ha detto...

una salsa molto saporita e ricca di sapori genuini ! Ciao

Raffaella ha detto...

Fantastica questa ricetta...è vero, ricca di sapori....
Complimenti...ti seguo volentieri :)

Un bacione,
Raffa

L'orto di Michelle ha detto...

Complimenti! http://lortodimichelle.blogspot.com/2011/10/miorto-2011-and-winners-are.html

L'orto di Michelle ha detto...

Ciao Margot puoi contattrmi alla mia email ortomichelle@gmail.com ho bisogno del tuo indirizzo per la spedizione del premio! M

Calogero ha detto...

Interessante quest'"eredità" :-)... Grazie mille.