lunedì 30 gennaio 2012

Fuga in paradiso e ritorno

Incredibile come bastino tre giorni trascorsi bene per farti rinascere. Questo week end lungo è stato un' unica grande, enorme COCCOLA. Sarà perché prima di partire ho fatto training per godermelo fino in fondo, o  perché per una volta non siamo andati al risparmio e ci siamo concessi optional che di solito eliminiamo, ma che cavolo, quest'estate non ho fatto vacanza! E il 4 stelle era DAVVERO un 4 stelle, con cucina strepitosa, colazione fantastica, stanza silenziosa e servizio ineccepibile. Insomma avete capito no? La mia fuga tra i monti ha centrato l'obiettivo, senza contare il fatto che con le abbuffate di ottimo cibo mi sono venute un sacco di idee per nuovi esperimenti culinari. Per ora vi posto più sotto una ricettina veloce ma veramente buona, per quando avete voglia di pesce ma non di spendere un'esagerazione, nè di stare troppo tempo a cucinare.

Prima però voglio ringraziare una delle simpaticissime due bionde in cucina, che ha pensato a me per il gioco The Versatile Blogger: eccomi Sabina, raccolgo volentieri e riporto qui le mie 7 cose "personali":

1. I capelli, che porto corti, parecchio corti, me li taglio da sola. A volte con risultati improbabili, ma tanto penso sempre che ricresceranno :-D

2. Dormo con una piccola luce, non riesco a prendere sonno se c’è buio completo.

3. Condivido con Lui un progetto creativo che stiamo cercando di far diventare un lavoro.

3. Esorcizzo le mie angosce scrivendo: storie, fiabe,  racconti. La scrittura mi permette di  far uscire pezzi di me che altrimenti andrebbero in collisione.

4. Adoro le illustrazioni, non resisto ai bei disegni e mi comprerei un sacco di libri per bambini anche se di bimbi non ne ho.

5. Ho la fissa dei saponi artigianali e ne faccio incetta non appena trovo un negozietto, un’erboristeria, una bancarella. Pregusto il momento in cui li scarterò e li userò (non uso bagni o doccia schiuma), una vera mania!

6.  Ho sempre vissuto divisa tra due dimensioni: il bisogno di esprimermi artisticamente e il bisogno di dare concretezza alla vita quotidiana. Non so se ci riuscirò mai, ma vorrei tanto poter conciliare le due cose.

7. Mi piace il posto in cui abito, ma spesso vengo rapita dal desiderio di partire, sedotta dall’idea di come potrebbe essere vivere qualche anno da qualche altra parte. Intanto imparo l'inglese...

Ho pensato di girare questo gioco, con piena libertà di accettare o meno,  a:
-Chiara di Un pizzico di magia
-Nana di Il mondo di Nana
-Cat di  I Racconti di Afrodita
-Marta di Research and Kitchen
-Clo di  Arte e cucina da Clo



Mi pare il gioco prevedesse di arrivare a 15, ma parecchie blogger che avevo in mente sono già state coinvolte, quindi mi fermo qui e lascio spazio al piatto. 

Have a nice week!

Trancio di salmone all'arancia,  pepe e coriandolo



Cosa serve per due
2 tranci di salmone abbastanza  spessi
2 arance, Navel o Tarocco non importa, purchè belle succose
Sale
Semi di coriandolo da macinare al momento
Pepe nero da macinare al momento

La maggior parte delle ricette che ho visto, prevedono la marinatura dei tranci nel succo d'arancia, ma io non amo troppo la marinatura liquida per la carne del salmone, quindi preferisco questa versione che molto più semplicemente prevede l'utilizzo del succo direttamente in cottura.
Basta quindi lavare e asciugare bene i tranci. Spremere il succo delle due arance e filtrare (anche se grossolanamente) da fibre e semi. In una padella antiaderente con un buon fondo, scottare il salmone che piano piano rilascerà il suo grasso. Se si vuole essere sicuri che non attacchi ungere il fondo o il trancio con un po' di olio d'oliva. Lasciare qualche minuto, perché il lato del trancio si rosoli bene e poi sfumanre con un po' (non tutto) il succo. Far assorbire, e girare il trancio sull'altro lato. Lasciar rosolare e poi sfumare ancora una volta con il succo. Dopo un quarto d'ora in tutto, i tranci sono pronti da impiattare con il loro sughetto. Aggiustare di sale e spolverare con coriandolo e pepe nero macinati freschi. Guarnire, volendo, con spicchi d'arancia. 

17 commenti:

Lenia ha detto...

Il salmone va benissimo con l'arancia!Bravissima,carina!Un bacione!

Francesca ha detto...

Si, il pesce abbinato agli agrumi è davvero speciale!! Sono felice che ti sia goduta così il we, ogni tanto ci vuole....!!!
Baci,
Franci

I SOGNI DI CLAUDETTE ha detto...

Complimenti per il premio....
ogni tanto una coccola di lusso ci vuole!!!
Belli i colori di questo gustosissimo piatto.
Notte Claudette

la sissa ha detto...

Che invidia pazzesca! Una vacanza con i fiocchi è un esperienza che rianima ogni essere vivente! Mi sono ritrovata in alcune delle tue caratteristiche, anche io adoro saponette e come te, coltivo tra i sogni nel cassetto, un'esperienza di vita all'estero. Sognare fa bene, no!?
Un abbraccio tesora e goditi più che puoi l'euforia della vacanza!
Sissa

Le Temps des Cerises ha detto...

Mia cara ben tornata! sono contenta che ti sia goduta al massimo il weekend di relax...ogni tanto qualche piccolo lusso ci deve essere concesso, no???
Un bacio e grazie per la ricettina sfiziosa!
Camy

Ombretta ha detto...

Sono felice che ti sia riposata e hai fatto benissimo a non andare al risparmio ...e che cavolo ogni tanto ci vuole! sai leggendo quello che hai scritto di te ci sono molte cose in cui mi rivedo... niente bimbi ma adoro le favole davvero e anche le illustrazioni. anche io sto studiando l'inglese e ogni tanto mi prende un raptus vorrei andarmene e scoprire nuovi paesi! il tuo salmone sara' veloce ma e' strepitoso! un bacione ops dimenticavo io adoro il sapone alla verbena e lo prendo sempre in un mercatino perche' lo trovo fatto artigianalmente;-)

Marta ha detto...

Ciao! Felice di accettare!
Ottima ed invitantissima ricetta!
A presto
Marta

Afrodita ha detto...

Bentornata dal tuo weekend supercoccoloso! In che località sei stata? Grazie mille per avermi girato questo giochino. Anch'io dormo con una luce accesa o con la persiana aperta. Ti confesso che in passato mi capitava di urlare nel sonno. Poi ho capito che era legato al buio. Da quando non dormo più al buio pesto, non urlo più :) Baci Psyco-cat

Clo ha detto...

Interessante la tua ricetta! Voglio proporla subito a mio marito che va pazzo per il salmone. Adoro leggere le cose che scrivi e come scrivi. Sei molto brava!
In questi giorni ho ricevuto molti inviti a partecipare a giochi ed ho deciso,di non partecipare a nessuno così non faccio torti. Purtroppo non dispongo di molto tempo libero, quindi ho dovuto fare questa scelta. Spero di risentirti presto!
Un bacio!

nana ha detto...

grazie cara!sono contenta che mi hai invitata al gioco,mi piace tanto!

Inco ha detto...

Grazie mille per essere passata!
Belli i colori... ottima la ricetta.

Chiara ha detto...

bentornata dalla coccola!!!
e grazie di cuore per aver pensato a me!!
ma sai che un periodo ho portato i capelli mooolto corti e anche io li tagliavo da sola :)
e non ci crederai ma non riesco ad addormentarmi se non ho una lucina in camera
adoro anche io le illustrazioni dei libri di favole, fiabe...
e non ci crederai, sabato sera ho preparato salmone all'arancia, con succo d'arancia da aggiungere poco prima di fine cottura
che bello scoprire affinità ;)
baciiii

Antonietta ha detto...

Ciao Margot, grazie per la visita al mio blog e per il tuo commento. Sono felicissima quando una nuova persona arriva da me.Complimenti per la profondità delle cose che scrivi e per il tuo blog molto carino, con ricette davvero creative. Ti seguirò con piacere, torna a trovarmi. Ciao

v@le ha detto...

QUESTO è un signor salmone.. all'arancia mi ipira davvero tanto!
hihi simpaticisismo il giochino, ora sappiamo tante cose simpatiche su di te! un bacio

Elvira Coot ha detto...

Ho trovato stupendo il tuo versatile blogger, molto molto bello e curioso... VOGLIO UNA FOTO CON I TUOI CAPELLI!! :)
Per il resto, ogni tanto una pausa goderecci aci vuole!
Un abbraccio

Elisa ha detto...

Che bella vacanza! E che delizia questo salmone!!!

Margot ha detto...

Grazie ragazze, sono contenta di sapere che abbiamo qualche piccola "mania" in comune. Per la cronaca sono andata in Val di Fassa, relativamente vicino a casa, ma davvero stupendo!